La salute in Movimento

 

La salute in Movimento è un progetto sociale, aperto e partecipativo, che nasce per comune iniziativa di Novartis e di Culture, patrocinato da Università HumanitasPolitecnico di Milano, Università degli Studi di Napoli Federico II, CittadinanzAttiva, Associazione Innovafiducia e Generatività.it

Lo scopo è di dare corpo alle istanze provenienti dalla rete, dalle associazioni, dalle istituzioni, dai professionisti e dai cittadini, per costruire insieme la salute del futuro. Dalla scienza medica digitale, al benessere della persona, dall’AI applicata alla chirurgia e all’assistenza, fino ai nuovi modelli organizzativi e territoriali per un nuovo sistema di salute globale.

Il progetto si struttura come processo aperto per la creazione di un Movimento dal basso, aggregato grazie agli strumenti digitali. Un percorso partecipativo, think tank diffuso, spazio in cui riflettere, che si esprimerà in diversi momenti. Il primo di questi saranno gli Health Talks, incontri in streaming disponibili sul canale Youtube di “La salute in Movimento” e social collegati, che coinvolgeranno figure di primo piano del dibattito pubblico, dalla filosofia alla bioetica, dalla medicina alla tecnologia, dall’impresa al mondo giovanile.

Un confronto aperto, in cui tutti i partecipanti saranno invitati a contribuire in una logica di crowdsourcing delle idee, che culminerà nel lancio di un Manifesto per la salute del XXI° secolo; a seguire, la comunità aggregata dal progetto si ritroverà in un Festival completamente online, e proseguirà il cammino con progetti e iniziative fra cui la stesura di una pubblicazione internazionale.

Rivivi gli HealthTalk

Visione
Governance
Competenza
Intelligenza
Umanità
Relazione

I nostri ospiti

Fondatori e Promotori del Movimento

Gaia Simonetta Panina
Novartis
Gaia Simonetta Panina
Novartis
Marco Montorsi
Humanitas
Felicia Pelagalli
Culture
Antonio Gaudioso
Cittadinanzattiva
Enrico Caiani
Politecnico di Milano
Francesco Blasi
Università degli studi di Milano
Elisabetta Speroni
Novartis
Vincenzo Panella
Policlinico di Roma
Matteo Cereda
Ospedale Sacco

Nasce il Manifesto per la Salute del XXI secolo: globale e inclusiva
Aperto alla consultazione pubblica fino al 31 gennaio 2021

Un Movimento comune per cambiare il sistema salute e renderlo pronto a gestire le sfide del nostro tempo. Con questo intento accademici, medici, associazioni, imprese hanno individuato i sei driver del cambiamento ed elaborato il Manifesto “Salute e cura in una società connessa”.
 
Tra i firmatari del Manifesto: Luciano Floridi (Università di Oxford), Mauro Magatti (Università Cattolica), Giorgio Metta (Istituto Italiano di Tecnologia), Antonio Gaudioso (Cittadinanzattiva), Felicia Pelagalli (Ceo Culture), Marco Montorsi (Università Humanitas), Gaia Panina (Novartis Italia), Francesco Blasi (Policlinico di Milano) e molti altri.
 

Il testo scaturito dal contributo di tutti i partecipanti, in una logica di crowdsourcing delle idee, viene ora aperto alla consultazione pubblica, a cui possono aderire con proposte e iniziative tutti coloro che siano interessati a costruire una salute nuova, globale e inclusiva. La consultazione resterà aperta fino al 31 gennaio, data nella quale sarà consolidata la versione finale del Manifesto. 

Il Manifesto per la salute del XXI° secolo è la seconda tappa del progetto sociale La salute in Movimento, nato per comune iniziativa di Novartis e di Culture, e patrocinato da Università Humanitas, Politecnico di Milano, Università degli Studi di Napoli Federico II, CittadinanzAttiva, Associazione InnovaFiducia e Generatività.it.
 
Per sottoscrivere il manifesto e partecipare alla consultazione clicca qui.

Primi firmatari

Hanno aderito e firmato

Vincenzo Manfredi

Francisca Gutierrez Milesi 

Mariano Maponi 

Alessandra Di Sante 

Paola Mamone 

Laura Patrucco 

Andrea Cioffi

Alessandro Franceschin

Loredana Oliva

Francesca Ungaro 

Angela Congera 

Simonetta Panfi 

Daniela Cascasi 

Alessandro Oderda 

Nadia Locati